Cos’è l’osservatorio sulla democrazia?

L’Osservatorio sulla democrazia è lo strumento che, tramite la costruzione di un network internazionale, sviluppa attività di ricerca, divulgazione e formazione favorendo il confronto tra mondo accademico, associativo e politico e tra diverse aree geopolitiche attraversate da processi di forti cambiamenti, come l’Europa meridionale e l’America Latina.

> Area di ricerca: Innovazione politica

L’area di ricerca sull’Innovazione politica studia le trasformazioni cui è soggetta la democrazia contemporanea. Oggi le forme della democrazia, così come le abbiamo conosciute, sono sottoposte a processi di ridefinizione profonda sotto la pressione dei cambiamenti che si registrano nella politica internazionale, nell’economia, nella società, nello sviluppo e nell’impatto delle tecnologie sulla nostra vita associata.


Gli ambiti di ricerca

  • le nuove forme di rappresentanza politica;
  • le nuove forme di populismo;
  • il nuovo ruolo svolto dalla comunicazione politica.

Gli obiettivi

  • Approfondire le tematiche connesse alla trasformazione dei «corpi intermedi», alle caratteristiche dei nuovi soggetti politici, alle forme di partecipazione dei cittadini alla vita pubblica;
  • Cogliere le caratteristiche dei fenomeni politici e sociali che stanno emergendo in Europa (e non solo) nel contesto della presente crisi della democrazia rappresentativa;
  • Comprendere il ruolo dei new e dei social media nella ridefinizione della sfera pubblica, nel favorire processi di disintermediazione e il loro impatto sulla partecipazione delle giovani generazioni alla vita pubblica.

Le attività

L’Osservatorio sulla democrazia sviluppa le proprie attività e traiettorie di riflessione tematica attraverso:

Cicli di incontri


Stagione Alternativa 2019/2020

A Road To Europe

L’Unione Europea si trova dinnanzi a un bivio. Nel “decennio orribile” inaugurato dalla Grande Recessione, una sequela di crisi — economica, politica, sociale, migratoria, democratica — hanno minato la confidenza nel processo di integrazione Europea, alimentando antichi o nuovi egoismi nazionali che si sono tradotti in consensi per l’antipolitica. Attraverso un ciclo di talk che coinvolgerà eccellenze accademiche dai quattro angoli d’Europa, “A Road to Europe” si propone l’ambizioso obiettivo di mappare il dibattito corrente sulle trasformazioni dell’Unione Europea nel contesto delle molteplici crisi che l’hanno investita. La riflessione non potrà che partire dalla natura della costruzione europea, in cui l’integrazione economica e monetaria sembra prevalere su possibili forme di unione politica e sociale. Un’architettura incompleta che si è tradotta in squilibri di natura economica e sociale che toccano differentemente i vari territori europei. Nonostante tutto, siamo ancora convinti che la strada da seguire sia quella che conduce all’Europa.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


Stagione Capitale 2018/2019

Justice: Stand Up For Your Rights

C’è stata un’epoca nella quale movimenti collettivi di donne e uomini – prima ai margini della vita pubblica -hanno cambiato la realtà. In cui le lotte d’emancipazione hanno definito i diritti che oggi conosciamo. Sono possibili, nell’epoca dell’individualismo, azioni collettive? Esiste ancora uno spazio pubblico in cui agire? Quali sono le realtà di movimento e qual è il limite delle mobilitazioni di protesta? Il ciclo di incontri Justice, nell’ambito della mostra permanente ‘900, la Stagione dei Diritti, vuole dare un contributo alla conoscenza delle contestazioni che nascono dalla partecipazione di giovani e lavoratori, donne e minoranze, voci critiche e cittadini, riconnettendo le piazze di ieri ai nuovi luoghi – anche virtuali – di oggi e mettendo in dialogo storie, appartenenze e generazioni.

> Riguarda i video degli incontri


Fight For Rights

Donne e di uomini di ieri si sono giocati tutto quello che avevano. Il loro futuro non è scontato, perché la storia dimostra che possono esserci arretramenti e che anche i diritti umani più elementari e dati per acquisiti possono essere brutalmente calpestati. Il loro futuro dipende dalla capacità che le donne e gli uomini di oggi e di domani avranno di impegnarsi collettivamente per difenderli, ripensarli nel contesto di una società in continuo cambiamento ed estenderli a soggetti oggi esclusi. Dalla loro capacità di battersi per una vita migliore, con la convinzione che ne vale la pena. In connessione con la mostra ‘900 La Stagione dei Diritti Fondazione Feltrinelli inaugura il ciclo di proiezioni cinematografiche Fight for Rights, dedicato alle lotte che hanno scandito la difesa e la conquista di diritti civili.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


La verità, vi prego, sul presente

Libertà

Anche sotto i regimi più autoritari, c’è una parte della società civile e del mondo intellettuale che continua a lottare. Le loro storie di resistenza saranno al centro del ciclo di incontri pubblici La verità vi prego sul presente/Libertà, promosso dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e curato da Gabriele Del Grande in collaborazione con Al-Mutawassit Editore. A Milano quattro personalità arabe – scrittori, poeti, giornalisti e registi – raccontano come si fa cultura sotto un regime, come si sfidano i dogmi e le ipocrisie del discorso religioso, come si liberano le parole dopo una guerra per esorcizzare il dolore e disegnare nuovi orizzonti o anche semplicemente per ingannare l’esilio, la mancanza e la sconfitta. A ogni dibattito seguirà la proiezione di un film selezionato fra i migliori titoli del cinema arabo di questa stagione.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa

 

Legalità

Criminalità organizzata, speculazioni, forme di illegalità, economie illecite: sono questi i fenomeni che minano libertà, diritti e protezione e spesso vengono sottaciuti pur interessando da vicino le quotidianità di tutti. Il ciclo che Fondazione Feltrinelli promuove ha l’obiettivo di raccontare alcune tra le più attente inchieste sulla realtà in cui viviamo, che ricostruiscono la complessità del fenomeno dell’illegalità e della criminalità organizzata, le molteplici facce che assume nella geografia del paese, i processi di evoluzione e trasformazione delle organizzazioni criminali e delle loro economie e il rapporto che il mondo illecito intesse con gli apparati legali.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


People Have The Power

n un percorso in quattro tappe Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, in partnership con Fondazione Matera-Basilicata 2019 in occasione di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, intende approfondire i processi di partecipazione dal basso; analizzando pratiche di cittadinanza attiva che a livello nazionale ed europeo sono state in grado di rinnovare comunitàrilanciare economie, riscoprire il valore del patto sociale, sulla base di identità e pratiche includenti. Quattro appuntamenti, tra Milano, Bruxelles e Matera, con ospiti internazionali che indagano le possibilità dell’attivismo civico per definire nuove forme di democrazia e di economia, innescare pensieri e azioni capaci di cambiare la realtà e generare nuova qualità sociale.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


What Is Left / What Is Right

Sinistra e destra sono categorie ancora ampiamente utilizzate per orientarsi nel dibattito pubblico e inquadrare i fenomeni politici. Eppure, non sempre riescono ad essere esaustive nel disegnare le linee di frattura e contrapposizione sui temi caldi della politica nel turbine dei processi di trasformazione che caratterizzano la nostra società. Sinistra e destra hanno ancora senso? Se sì, quale? Sono riferimenti ancora utili per interpretare i nuovi fenomeni politici?

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


Stagione Ribelle 2017/2018

Il sale sulla coda

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli inaugura il 2018 con  “Il sale sulla coda: quattro incontri di politica conditi con una dose di sincerità” per affrontare i temi caldi della politica, in vista delle prossime elezioni ma ben oltre la dimensione contingente. Il giornalista Jacopo Tondelli, direttore della testata Gli Stati Generali, incontra alcuni dei protagonisti della scena politica italiana degli ultimi decenni per una riflessione che affronterà le problematiche al centro del dibattito pubblico: immigrazione, scomposizione e ricomposizione delle famiglie politiche, globalizzazione, tensioni fra la dimensione locale e globale, costruzione della classe dirigente.

> Riguarda i video dell’iniziativa


We The Power / We The Media / We The People

Crisi della rappresentanzanuove forme di partecipazione e strategie comunicative nel mondo politico. Futuro dei partiti, manipolazione della realtà e trasformazione delle democrazie. Nell’ambito di Stagione Ribelle, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli propone il ciclo “We the Power, We the Media, We the People”. Tre lecture sui temi della crisi della rappresentanza, delle nuove forme di partecipazione e della comunicazione politica per affrontare i tratti fondamentali che caratterizzano la trasformazione della democrazia.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


Pubblicazioni cartacee e digitali

Esplora gli ultimi ebook a tema Innovazione politica:


coverCorrado Fumagalli, Enrico Biale

Innovazioni democratiche

2019

 


coverDonatella della Porta

Movimenti sociali e partecipazione democratica

2019

 


> Consulta l’archivio delle pubblicazioni digitali


Articoli

Leggi gli ultimi articoli dell’Osservatorio tratti dal magazine di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli La nostra città futura:

 

> Consulta l’archivio degli articoli


Progetti


Alessandro Pansa Lectures

Quale può essere il ruolo dello Stato nel promuovere politiche industriali e strategie di sviluppo? Quali sono le possibilità e le criticità connesse a una struttura produttiva basata in larga parte su imprese piccole e medie? Questi i temi delle Alessandro Pansa Lectures, In collaborazione con Scuola di PoliticheLuiss, con il sostegno di Leonardo Spa.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


Thinking Democracy Now

Dieci anni dopo la pubblicazione dell’Annale La democrazia di fronte allo Stato, a cura di Alessandro Pizzorno, eventi e tensioni di portata epocale ci hanno ricondotto ai rischi e alle sfide che le democrazie contemporanee stanno affrontando ancora oggi. Il nuovo annale Thinking democracy now: between Innovation and Regression a cura di Nadia Urbinati, riflette, attraverso una ricca analisi critica e contributi significativi, sulle trasformazioni di oggi, esplorando paradossi e processi democratici.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


Forum sul futuro della democrazia

Una giornata di incontri, tavoli di lavoro, dibattiti per approfondire le trasformazioni della democrazia sotto molteplici aspetti quali l’impatto delle disuguaglianze sullo stato di salute della democrazia, i cambiamenti in atto nelle modalità di rappresentanza politica e degli interessi organizzati, la fenomenologia del populismo, l’analisi dei movimenti sociali o della loro mancanza, le dinamiche di innovazione democratica e le modalità con le quali i social e new media impattano nella comunicazione politica e in generale nella sfera del dibattito pubblico.

> Ripercorri la prima edizione del Forum

> Ripercorri la seconda edizione del Forum


 

La Fondazione ti consiglia