Storie e personaggi, ideali e valori. Giunto ormai alla terza edizione, Note di Storia, è un ciclo di incontri che propone un dialogo tra i registi delle nuove produzioni in cartellone al Teatro alla Scala di Milano e storici dell’età moderna e contemporanea.

Vari appuntamenti – arricchiti il 7 dicembre dalla Prima Diffusa, la diretta della Prima della Scala – che pongono lo spettatore di fronte alla necessità di interrogare se stesso e la propria umanità in relazione alle vicende che si svolgono sul palcoscenico. Un’occasione per misurarsi in modo non scontato con la storia attraverso una forma d’arte tradizionale – l’opera – ancora capace di esprimersi in modalità innovative. Il percorso è arricchito da fonti documentali del patrimonio della Fondazione G. Feltrinelli e reading, video, interventi musicali, che accompagnano lo spettatore nella lettura di temi ancora oggi fortemente attuali.

Tra i vari ospiti, possiamo ricordare Davide Livermore, Damiano Micheletto, Gabriele Salvatores, Mario Martone, Graham Vick, Frederic Wake-Walker, Federico Tiezzi, David Pountney, Michele Mariotti, Deborah Warner; in dialogo con Olivia Guaraldo, Wlodek Goldkorn, Alessandra Tedesco, Valentina Colombi, Oreste Bossini, Lucia Castellano, Rosanna Prevete. 

Condividi