20-05-2020 18:00

Disponibile il video in streaming
a partire dalle 18.00 di mercoledì 20 maggio

Di seguito puoi rivedere il video dell’iniziativa
#StagioneAlternativa
#FuorileIdee

Rileggere oggi lo Statuto dei Lavoratori, a cinquant’anni dalla sua approvazione e alla luce della crisi in corso, serve a interrogarsi sui cambiamenti strutturali che attraversano il mondo del lavoro.

Quelle conquiste, frutto di un’epoca, sono ancora attuali o vanno aggiornate? Quali modifiche sono necessarie per includere chi oggi non è tutelato e rappresentato?

Parte da questi interrogativi l’iniziativa digitale ‘Io [r]esisto’, mercoledì 20 maggio alle 18.00 in diretta sulla nostra pagina Facebook: Stefano Musso, docente di Storia contemporanea all’Università di Torino, dialoga con David Bidussa e Sara Troglio, che per l’occasione porteranno alla luce dall’archivio della Fondazione alcune fonti e documenti dell’epoca.

A immaginare come potrebbe essere riscritto lo Statuto anche le voci di lavoratrici e lavoratori particolarmente colpiti dalla crisi: Angelo Avelli, per i riders; Giulia Pastore, per i lavoratori dello spettacolo; Nino Cartosio, per i metalmeccanici e Renata Semenza, per i lavoratori della cultura e dell’istruzione. A Massimo Bonini, CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro, e a Brando Benifei, eurodeputato, abbiamo chiesto che ruolo la politica possa avere rispetto ai nuovi lavoratori ancora esclusi dalle garanzie.

 

La Fondazione ti consiglia
pagina 81320\