La Comune di Parigi: Marx e il presente
Di Loris Caruso

Descrizione


La Comune di Parigi è stata un evento e un modello. Un evento capace di determinare una discontinuità radicale, una possibilità che prima non esisteva. Nel caso della Comune, questa possibilità era quella di un ‘governo del popolo per il popolo’. Un modello perché capace di ispirare un secolo di pensiero rivoluzionario: “Parigi operaia, con la sua Comune, sarà celebrata in eterno, come l’araldo glorioso di una nuova società”, scrive Marx chiudendo il testo.
Riconsiderare oggi l’importanza, il valore e l’attualità della Comune, significa quindi ragionare su tre piani: la sua specificità storica; la lettura che ne ha dato Marx e il suo significato nell’opera marxiana; i legami tra i valori e le sperimentazioni di cui è stata promotrice e le trasformazioni politiche dei nostri giorni.


Conosci il curatore


Loris Caruso è ricercatore a tempo determinato all’Istituto di Scienze Umane e Sociali della Scuola Normale di Pisa. Tra il 2010 e il 2016 è stato assegnista al Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università Milano-Bicocca e al Dipartimento di Studi Politici dell’Università di Torino. Si occupa di movimenti sociali, teoria politica e conflitti di lavoro.

Autore/i: Loris Caruso
Editor: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Luogo di edizione: Milano
Collana: Utopie
Anno di pubblicazione: 2019
Tipo di materiale: Monografia
ISBN: 978-88-6835-354-4
Scarica l'ebook in formato MOBI Per leggere il formato Mobi scarica il software gratuito Kindle Previewer oppure Calibre E-book Management
Scarica l'ebook in formato EPUB Per leggere il formato ePub scarica il software gratuito Adobe Digital Edition.