Su questa terra il peccato che paga può andare in ogni luogo, e senza passaporti, mentre la virtù, se è povera, viene fermata a tutte le frontiere.

Herman Melville

Accade da noi

save the date
La nostra città futura \

piazze

riflessioni e aggiornamenti sui temi del dibattito contemporaneo
«Una di loro», una di noi. Nilde Iotti e la politica delle donne

Nilde Iotti è stata la prima donna nella storia d’Italia a ricoprire una delle più alte cariche dello Stato. Il 20 giugno del 1979, viene nominata Presidente della Camera dei Deputati, ruolo che ha ricoperto per tre legislature fino al 1992. La sua biografia umana e politica ha molte sfaccettature attraverso la quali potremmo mettere a fuoco più aspetti della…

Il noi e il loro, un discorso antiquato

Confesso che su una cosa sono d’accordo con Salvini: la rotta libica va chiusa. Basta tragedie in mare, basta dare soldi alle mafie libiche del contrabbando. Sogno anch’io un Mediterraneo a sbarchi zero. Il problema però è capire come ci si arriva. E su questo, avendo alle spalle dieci anni di inchieste sul tema, mi permetto di dare un consiglio…

La nostra città futura \

incroci

storie che raccontano il nostro presente
Il ruolo pubblico della Storia

Qual è il ruolo dello storico nella scena pubblica?
Questa è la domanda che ci poniamo ogni giorno nella nostra attività, e sarà il quesito che guiderà la riflessione di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli durante la seconda conferenza dell’Associazione Italiana di Public History, all’interno del panel dedicato al rapporto tra “Public History e cittadinanza: il ruolo della storia nella vita pubblica”.

La Public History, medicina necessaria nell’Unione Europea oggi

L’articolo è tratto dall’eBook: Public History. La storia contemporanea   I cittadini europei si trovano ad affrontare una crisi globale del progetto politico e istituzionale più importante del ventesimo secolo, quello dell’Unione Europea. Tuttavia, essi sono anche i diretti protagonisti di questa crisi d’identità, che è anche crisi di conoscenza della storia e di un’agenda per una storia condivisa del…

La nostra città futura \

strade

pratiche, soluzioni e decisioni per una società equa, giusta e sostenibile
Che fine ha fatto il conflitto sociale?

L’immagine è tratta dal patrimonio di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. L’istantanea raffigura un’assemblea dell’Alfa Romeo di fine anni settanta. Nel tempo della disintegrazione del lavoro salariato, della progressiva erosione dei diritti, dell’aumento crescente di disuguaglianze, disoccupazione, vulnerabilità, instabilità economica e sociale, vale la pena interrogarsi sul ruolo del conflitto. Nei nuovi, per certi versi inediti rapporti di lavoro emersi nell’era digitale, dov’è…

Il lavoro conta?
01 giugno 2018

  Il lavoro conta in un Paese che ha tassi di disoccupazione giovanile pari al 31,5%? In un Paese in cui la quota di inattivi, ovvero di coloro che sono disoccupati e non cercano lavoro, resta a livelli record (11,4%)? In un Paese in cui i lavoratori poveri – coloro che sono a rischio povertà nonostante percepiscano un reddito da…

Per saperne di più \
Si parla di #jsfmilano \
La nostra community \