La mano da sola non avrebbe mai costruito la macchina a vapore, se il cervello dell’uomo non si fosse sviluppato correlativamente con essa, accanto ad essa, attraverso di essa

Friedrich Engels, Dialettica della natura

Accade da noi

save the date
La nostra città futura \

piazze

riflessioni e aggiornamenti sui temi del dibattito contemporaneo
La forza delle false notizie, la debolezza dei fatti
22 giugno 2017

La «fake news», le «notizie false», non sono un’invenzione dei nostri tempi. Da sempre chi ha il potere o chi lo combatte, chi crea e controlla l’informazione e chi la subisce…

La Fondazione ti consiglia \
Comunicazione politica e democrazia
Il riflusso dell’euroscetticismo

La vittoria di Macron e la sconfitta di Marine Le Pen alle elezioni politiche francesi sembrano segnare il riflusso dell’euroscetticismo e mettere l’Unione europea al riparo dalla contestazione populista. Ma è davvero così?

La nostra città futura \

incroci

storie che raccontano il nostro presente
Vita da parroco
25 giugno 2017

Nel tempo le lettere di Don Lorenzo Milani alla madre (in questo articolo proponiamo l’estratto consistente che il supplemento de “L’Espresso” pubblica nel marzo 1973), sono scomparse. Sono prevalsi gli scritti militanti dell’ultima fase (da “Lettera a una professoressa” a “Diseredati e oppressori”, oggi più noto con il titolo “L’obbedienza non è più una virtù”).

Il futuro ci ripagherà
22 giugno 2017

Siamo nel 1957: Pasternak è impegnato in un’estenuante partita a scacchi in cui sente di non poter abbassare la guardia perché i continui tentativi di indurlo all’abiura, le cortine fumogene generate a colpi di lettere e telegrammi fasulli, le ricorrenti umiliazioni, persino le firme autografe estorte con l’inganno non impediscono alla vittima di continuare a sperare nell’affrancamento da una condizione di recluso in patria, di intellettuale diffamato e di scrittore mutilato.

La nostra città futura \

strade

pratiche, soluzioni e decisioni per una società equa, giusta e sostenibile
Dall’operaio all’artigiano flessibile. Nuovi profili lavorativi nelle microimprese
di Simone Ghezzi,
24 giugno 2017

Pochi anni fa nel pieno della crisi economico-finanziaria stavo conducendo una ricerca antropologica sulla scomparsa di alcune figure artigianali che in passato aveva dato lustro al distretto industriale del mobile in Brianza e ora si trovavano sull’orlo dell’estinzione, non per ragioni di mercato bensì perché il sistema di trasmissione di quei saperi immateriali si era inceppato.

Saper essere. La sfida umana al lavoro delle macchine

Quali competenze e quali modelli formativi sono necessari nell’era digitale? A partire da quanto emerso dalla giornata di lavori della seconda edizione del Jobless Society Forum, Andrea Zucca affronta il tema delle competenze nell’era digitale assieme alle sfide con cui la filiera dell’educazione e della formazione è chiamata a confrontarsi.

Per saperne di più \
Si parla di #flessibilità e #lavoro4.0 \
La nostra community \