Edu

l’isolachenonc’è | Bookcity Milano 2018


17/11/2018 ore 10:00
Aggiungi al calendario 01/01/1970 10:00 Europe/Italy l’isolachenonc’è | Bookcity Milano 2018 Viale Pasubio 5, Milano aWvIKHQmrzrzsRcNqmAj223240
Viale Pasubio 5, Milano Come arrivare
Ingresso gratuito
L'isolachenonc'è Esplora il progetto
Youngonly

Di cosa parliamo? 

La prima tappa de l’isolachenonc’è va in scena il sabato 17 e domenica 18 novembre in viale Pasubio 5 Milano, in occasione di Bookcity Milano 2018.

l’isolachenonc’è è il progetto ludico culturale di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, rivolto a bambini dai 3 agli 11 anni e famiglie, che dà voce al grande potere trasformativo della narrazione per aiutare a crescere consapevoli, responsabili, capaci di pensare e immaginare.

Il programma è costruito attorno a immaginazionecreatività e ad alcuni temi della contemporanieità veicolati ai più piccoli attraverso le storie, straordinari strumenti per ricostruire e dar senso alle esperienze vissute.

Inaugurazione

SABATO 17 NOVEMBRE

11.00-12.30
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Viale Pasubio 5, Milano – V Piano
TUTTA UN’ALTRA STORIA (6-10 anni)
Laboratorio con I Ludosofici

Ognuno di noi ha un proprio unico e irripetibile punto di vista sul mondo. Ognuno di noi ha una storia, dei ricordi e dei sogni, attraverso i quali guardiamo il mondo e costruiamo i nostri pensieri. Un grande libro che si costruirà man mano grazie allo sguardo dei partecipanti… e alla fine tutti in silenzio! Lettura di storia in corso!

14.30-15.30
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Viale Pasubio 5, Milano – V Piano
IL BRUTTO ANATROCCOLO, UNA DELLE STORIE CLASSICHE PIÙ AMATE DI SEMPRE (3-5 anni)
Laboratorio con Pina Irace, a cura di ZOOlibri

Il brutto anatroccolo, racconto animato di una delle più belle favole classiche, proposta in una nuova versione artisticamente illustrata da Veronica Ruffato.

16.30-17.30
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Viale Pasubio 5, Milano – V Piano
UNA IMPREVEDIBILE, SPLENDIDA, ALLEGRA PARATA DI ANIMALI (4-6 anni)
Una storia raccontata e interpretata da Patrizia Zerbi e Valeria Petrone, a cura di Carthusia Edizioni

Partendo da Il Carnevale degli Animali di Camille Saint-Saëns e dalla sua trasposizione teatrale nasce una splendida, allegra e divertente parata di animali,
guidata dal Re Leone, dove i piccoli lettori attraverso immagini, testi e musiche diventeranno il proprio animale preferito.


DOMENICA 18 NOVEMBRE

11.00-12.30
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Viale Pasubio 5, Milano – V Piano
TUTTA UN’ALTRA STORIA (6-10 anni)
Laboratorio con I Ludosofici

Ognuno di noi ha un proprio unico e irripetibile punto di vista sul mondo. Ognuno di noi ha una storia, dei ricordi e dei sogni, attraverso i quali guardiamo il mondo e costruiamo i nostri pensieri. Un grande libro che si costruirà man mano grazie allo sguardo dei partecipanti… e alla fine tutti in silenzio! Lettura di storia in corso!

14.30-15.30
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Viale Pasubio 5, Milano – V Piano
LA MAGIA DI UN LIBRO CHE NASCE IN UN’ALTRA LINGUA (6-10 anni)
Laboratorio con Francesca Novajra, a cura di Terre di mezzo Editore

Partendo da Cane Puzzone va a scuola giocheremo con l’immaginazione insieme alla traduttrice Francesca Novajra, ad inventare nomi sempre più buffi per i personaggi e a trovare le possibili soluzioni ai giochi di parole. Situazioni creative e coinvolgenti per stimolare nei bambini curiosità, esplorazione, cooperazione.

16.30-17.30
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Viale Pasubio 5, Milano – V Piano
FACCIAMO I MONELLI (5-7 anni)
Una storia raccontata da Alessandro Ferrari, a cura di DeAgostini

Penny odia il rosa, la danza classica, le principesse in pericolo. Ma, ahimè la mamma la veste come un cofanetto, Madame Plié l’addestra a piroettare e a scuola Guglielmo è il cavaliere che la salva dal drago. Penny continua a dire di NO! a tutto e un giorno lo dice così forte che il mondo intero scompare nel nulla. Un modo per farlo riapparire c’è, scopriamolo con il creatore di Penny dice no: Alessandro Ferrari.

La Fondazione ti consiglia

    Restiamo in contatto

    Restiamo in contatto