torna in cima

Agenda Partecipata dei Territori, promosso da Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, è uno dei progetti finanziati dalla Direzione Generale Politiche regionali e urbane della Commissione europea, nell’ambito della call for proposalsSupport for citizen engagement in the implementation of cohesion policy”.


Obiettivi: costruzione di un’agenda di priorità per le aree interne


Agenda Partecipata dei Territori è un percorso di coinvolgimento e partecipazione di cittadini lombardi, il cui esito verrà consegnato a Regione Lombardia con l’obiettivo di contribuire alla costruzione del prossimo Programma Operativo regionale del FESR 2021-2027. L’Agenda conterrà le priorità di azione che, secondo i cittadini under 40 coinvolti nel percorso, dovranno guidare la costruzione delle politiche di coesione territoriale in Regione Lombardia.

 


La ricerca


Aree di indagine | Quattro aree interne della Lombardia: Valchiavenna, Appennino Lombardo e Oltrepo Pavese, Alta Valtellina, Alto Lago di Como e Valli del Lario.


Temi | I temi di indagine privilegiati, trasversali agli ambiti territoriali e coerenti alle indicazione contenute nel Documento di Indirizzo Strategico per la politica di coesione riguardante le aree interne (DIS 2021-2027), sono:

  • Riprogettazione dei servizi di cittadinanza nelle aree interne
  • Valorizzazione sostenibile e integrata del territorio e del patrimonio edilizio, culturale e storico-artistico delle aree interne

Obiettivi | La ricerca intende indagare la questione della coesione territoriale includendo anche il punto di vista dei cittadini e delle cittadine di altre zone della Regione. Le aree interne non sono solo inaccessibili per chi ci vive dentro, sono anche inaccessibili per chi viene da fuori; inoltre sono poco conosciute.


Attività


  • Attività preparatoria: in questa fase si prepara il terreno di gioco per la conduzione della survey attraverso un’operazione di literature review, interviste a esperti regionali, elaborazione infografiche, ricerca best practices. Le attività preparatorie sono pensate per offrire ai destinatari della survey informazioni utili sui temi delle politiche di coesione territoriale;
  • Survey: un’indagine indirizzata a cittadini e cittadine delle aree interne e dell’intera Regione Lombardia per comprendere direttamente dal loro punto di vista in che direzione intervenire per aumentare la capacità attrattive delle aree interne;
  • Tavolo multi-stakeholder sulla coesione territoriale: il tavolo di discussione approfondisce i risultati della survey in termini di esigenze, aspirazioni e priorità emerse, con l’obiettivo di lavorare su strategie di sviluppo locale che porteranno alla costruzione dell’Agenda.
  • Presentazione dell’Agenda: incontro pubblico di restituzione per presentare il percorso condotto e le principali risultanze emerse nei confronti dei rappresentanti Istituzionali.

In primo piano


Presentazione progetto Agenda Partecipata dei Territori | 7 maggio ore 18.30

Vai alla pagina


 

 

 

Progetto finanziato dall’Unione Europea

 

 

 

 


Esplora il sito di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Condividi