Verso una cultura della sostenibilità
Comunicazione e circolarità per un modello replicabile
Di Lorenza Maria Sganzetta

Come produciamo, come consumiamo e quale ruolo svolge la grande distribuzione organizzata (GDO)? Queste le domande al centro della pubblicazione che indaga processi produttivi più sostenibili, come l’economia circolare, e strumenti di garanzia e trasparenza, come le etichette e le certificazioni. I produttori di beni devono oggi tenere conto di una rinnovata domanda di sostenibilità e di qualità, soprattutto per quanto riguarda il mondo del cibo. I consumatori, dal canto loro, sono più informati e richiedono maggiore qualità non solo nel prodotto, ma anche nel suo ciclo di produzione. La GDO si trova, quindi, nella posizione di poter agire come driver:di selezione verso quei produttori che prediligono un approccio più rispettoso dell’ambiente e della salute umana e modelli più democratici ed equi. Non solo: la grande distribuzione può agire anche come disseminatore di buone pratiche e di informazione corretta nei confronti dei consumatori. Un attore chiave per la costruzione di filiere sostenibili.

Condividi
Autore/i: Lorenza Maria Sganzetta
Editor: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Luogo di edizione: Milano
Collana: Scenari
Anno di pubblicazione: 2021
ISBN: 978-88-6835-439-8