Il lavoro corporativo
Di Laura Cerasi

Nella storia del fascismo il ruolo del sindacato è rimasto in ombra, oscurato prima dalla strisciante competizione con il corporativismo e poi dall’espulsione dal recinto del sindacalismo democratico dopo la caduta del regime. Del sindacalismo fascista non è stato pertanto colto sino in fondo il ruolo storico. La vicenda di Giuseppe Landi – dirigente sindacale, deputato, docente universitario, e nel dopoguerra fra i fondatori del MSI e della CISNAL – costituisce quindi un osservatorio privilegiato per indagare le radici storiche dell’inclusione del lavoro nell’ordinamento istituzionale. L’azione sindacale di Landi si situa infatti negli snodi cruciali fra la dimensione organizzativa, politica e di governo, consentendo di ricostruire il radicamento della centralità “costituzionale” del lavoro nel fascismo. Seguirne la carriera, ricostruirne l’attività sindacale, decifrarne la cultura politica consente di mettere a fuoco il ruolo del sindacalismo fascista nel funzionamento delle istituzioni e nella complessa dinamica dello Stato corporativo.


Conosci l’autrice


Laura Cerasi è professore associato di Storia Contemporanea al Dipartimento di Studi Linguistici e culturali dell’Università Ca’ Foscari Venezia. Studia la storia delle culture politiche e delle istituzioni culturali del Novecento italiano ed europeo, con particolare attenzione alle culture di destra in periodo interbellico, alle riflessioni sulle trasformazioni dello Stato di fronte al problema della democrazia di massa, e al nodo del lavoro come fondamento costituzionale delle democrazie novecentesche. Su questi temi ha curato recentemente i volumi Le libertà del lavoro. Storia, diritti, società, Edizioni SISLav, Palermo 2016, e Genealogie e geografie dell’anti-democrazia nella crisi europea degli anni Trenta. Fascismi, corporativismi, laburismi, Edizioni Ca’ Foscari, Venezia 2019. Fa parte della direzione della rivista “Studi Storici”.


Prezzo dell’ebook: 2,99


 

Autore/i: Laura Cerasi
Editor: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Luogo di edizione: Milano
Collana: Quaderni
Anno di pubblicazione: 2020
Tipo di materiale: Monografia
ISBN: 978-88-6835-400-8