Annale della Fondazione | Lavoro: la grande trasformazione
L’impatto sociale del cambiamento del lavoro tra evoluzioni storiche e prospettive globali
Di Enzo Mingione

Descrizione

La trasformazione del lavoro è oggi al centro dell’attenzione di politici, studiosi, cittadini e mass-media. Si discute soprattutto sulla possibilità che i processi di innovazione tecnologica legati alla robotica e all’Intelligenza Artificiale possano cancellare, nei prossimi decenni, milioni di posti di lavoro.

Il vero spettro con cui confrontarsi, tuttavia, non è la disoccupazione di massa, ma l’aumento dell’eterogeneità e dell’instabilità dei nuovi lavori, la diffusione di impieghi temporanei, precari, poco retribuiti che non permettono condizioni di vita accettabili, un inserimento sociale soddisfacente, il pieno accesso al welfare e ai diritti di cittadinanza.

Dinamiche che nel lungo periodo potrebbero minacciare la tenuta del patto sociale. Soprattutto in un contesto in cui gli effetti di discriminazione, diseguaglianza e polarizzazione non sono compensati dal ripensamento dei sistemi di protezione sociale e da politiche efficaci in termini di redistribuzione di risorse, di professionalizzazione del lavoro e di formazione continua.
Questo Annale prende in esame il cambiamento del lavoro tratteggiandone le evoluzioni storiche attraverso le quattro rivoluzioni tecnologiche e inquadrandone le ricadute locali e settoriali sullo sfondo globale della finanziarizzazione e delle catene del valore. Una riflessione aggiornata e multidisciplinare – con alcune considerazioni preliminari sull’impatto recente della pandemia – sulle conseguenze di una lunga stagione caratterizzata da politiche neoliberali di austerità, ma anche sulla capacità di mobilitazione e di resilienza espressa dai lavoratori per orientare in direzioni socialmente più sostenibili il cambiamento del lavoro.


Prezzo: 50.00 euro


Il libro è in vendita presso le Librerie Feltrinelli. Per prenotarlo online clicca qui.

 

Conosci il curatore

ENZO MINGIONE è uno dei principali sociologi italiani, già Preside della Facoltà di Sociologia dell’Università di Milano-Bicocca e Presidente della Fondazione Bignaschi. I suoi campi di ricerca scientifica riguardano la povertà e l’esclusione sociale con particolare attenzione ai contesti urbani; il mercato del lavoro e la disoccupazione; i sistemi di welfare e le politiche sociali. Tra le sue pubblicazioni: Sociologia della Vita Economica (Carocci, 1998), Le sfide dell’esclusione: metodi, luoghi, soggetti (Il Mulino, 1999), insieme a Enrico Pugliese, Il Lavoro, Carocci, Roma 2002.

 

Scarica qui l’indice in PDF.

 

Autore/i: Enzo Mingione
Editor: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Luogo di edizione: Milano
Collana: Annali della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2020
Tipo di materiale: Monografia
ISBN: 978-8807990755