I saperi e le pratiche del cibo fanno parte di quello che viene chiamato il “patrimonio culturale intangibile”. Tale definizione non è accettata da tutti gli Stati membri dell’Unesco poiché sono messe in discussione sia la nozione di tradizione e autenticità, sia di trasmissione dei saperi .

Se oggi alla nozione di “patrimonio culturale” si attribuisce un significato di tipo legale, in origine vi si riconosceva l’idea della condivisione di una ricchezza cui tutti possono partecipare democraticamente.

In Camerun le pratiche del cibo continuano ad essere espressione di cultura e tradizione locali.

 

Materiali di approfondimento

Clicca sulle immagini, potrai accedere ai contenuti che hanno alimentato il dibattito sul tema Patrimonio alimentare:


Incontri scientifici

LabExpo regimi dieteticiLocandina Cortona TypoLocandina Patrimonio Alimentare_Pagina_1

 

 

 

 

 


Pubblicazioni digitali

da Laboratorio Expo, la collana Keywords (formato .pdf)

black

 

 

 

 

 


  Multimedia

arceAlberto Arce ha partecipato al workshop Expo Milano 2015: le grande sfide per il futuro. In questa intervista Arce sottolinea l’importanza del cibo per gli studi sociologici.

CLICCA QUI per per vedere il video integrale sul canale Youtube di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

 


il fautIl faut donner manger aux gens è un documentario girato in Camerun da Paola Anziché e Ivan Bargna.

CLICCA QUI per per vedere il video integrale sul canale Youtube di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

 

 

 


madameLe Tournedos de Madame Santé è il terzo capitolo del documentario “Il faut donner manger aux gens“.

Il documentario descrive le pratiche culturali presenti in Camerun.

CLICCA QUI per per vedere il video integrale sul canale Youtube di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Condividi
La Fondazione ti consiglia