La globalizzazione pone la necessità di una maggiore condivisione dei diritti, come l’accesso a un cibo sano, l’educazione alla corretta alimentazione, la conservazione delle proprie tradizioni alimentari che identificano cultura e appartenenza.

L’accesso al cibo sano e sufficiente per tutti è strettamente legato ai metodi di produzione, conservazione e consumo del cibo.

È quindi necessario accrescere la consapevolezza, semplificare la regolamentazione, migliorare le infrastrutture e la gestione del cibo, per  garantire al tempo stesso cura dell’uomo e della natura.

 

Materiali di approfondimento

Cliccando sulle immagini, potrai accedere ai contenuti che hanno alimentato il dibattito sul tema Cibo sano e sufficiente per tutti


Incontri scientifici

Locandina_Sprechi-Alimentaribotero-sala-da-pranzo

 

 

 

 

 


Pubblicazioni digitali

traccesenflipbook_molescotcibo_buono

 

 

 

 

 


Multimedia

 

sostenibilitàFondazione Giangiacomo Feltrinelli, nell’ambito del progetto project Laboratorio Expo, presenta la Lecture del premio nobel Amartya Sen: “Relations between nutrition and population in the contemporary world

CLICCA QUI per vedere il video integrale sul canale Youtube di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.


senAmartya Sen con Salvatore Veca e Enrica Marinetti Chiappero.
Alimentazione e malnutrizione nel mondo contemporaneo

CLICCA QUI per vedere il video integrale sul canale Youtube di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

 


tonelliIntervista a Chiara Tonelli, Professoressa di Genetica all’università di Milano, dal titolo: La carenza di cibo è un problema di produzione o di distribuzione?

CLICCA QUI per vedere il video integrale sul canale Youtube di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

 

 

Laboratorio Expo, attraverso le sue ricercatrici Bianca Dendena e Silvia Grassi, è andato in Bolivia ad osservare da vicino il mondo che ruota intorno alla produzione della quinoa. Il risultato di questa missione di ricerca è un documentario che esplora tutti gli  aspetti riguardanti la sostenibilità di questa coltura.

CLICCA QUI per accedere alla pagina dedicata.

 

 

Condividi
La Fondazione ti consiglia