La ricerca di Laboratorio Expo ha un respiro internazionale. Tutti i progetti hanno infatti previsto missioni in diversi luoghi del mondo. Dall’incontro con le donne dell’Himalaya, che portano avanti le tradizioni e l’economia legata all’agricoltura del luogo, al Camerun, per scoprire le pratiche culturali dell’alimentazione (percorso Antropologia); dal Brasile, per studiare il programma Bolsa Familia per il sostegno delle persone in difficoltà, al Mali, per diffondere l’utilizzo di metodi di cottura più sostenibili in termini ambientali ed economici (percorso Sviluppo Sostenibile); da Portland, negli Stati Uniti, un esempio di città che accoglie contemporaneamente i paradigmi di smart and slow city (percorso Sociologia Urbana), fino ad arrivare alla Bolivia, per analizzare i sistemi produttivi della Quinoa (percorso Agricoltura e Nutrizione). Da queste esperienze sono nati i Diari di ricerca di Laboratorio Expo.

Le missioni:


La ruta de la quinua real

grass-336524_1920Il documentario racconta, attraverso le voci di persone che a diverso titolo si occupano di quinoa e dei problemi associati alla sua coltivazione, aspetti della sostenibilità di questa coltura così importante per l’area andina. Esponenti del mondo della ricerca raccontano quali fattori stanno mettendo a rischio la coltivazione della quinoa, specialmente nell’Altipiano andino meridionale che presenta, per caratteristiche morfologiche e climatiche, delle vulnerabilità ambientali sempre più acute…

CLICCA QUI per accedere alla pagina dedicata e guardare il documentario.


Collective Love

Nei paesi sviluppati, come in quelli in via di sviluppo, il tema dell’eguaglianza è sempre più percepito come un bene collettivo. In altre parole la lotta alla povertà non è più visto come un fattore morale, ma come un vero e proprio obiettivo di tutta la società. Un esempio, riuscito, è il programma Bolsa Familia in Brasile. Nadia Von Jacobi, una sociologa che si occupa di sviluppo sostenibile, ha realizzato per Laboratorio Expo un documentario che approfondisce il contesto, la struttura e la percezione di uno dei maggiori programmi statali di lotta alla povertà…

CLICCA QUI per accedere alla pagina dedicata e guardare il documentario.


Portland, una città smart e slow

Frutto di una ricerca condotta a Portland, negli Stati Uniti, nell’ambito del percorso di ricerca di Laboratorio Expo, il documentario rivela le diverse anime di una città che si destreggia tra passato, presente e futuro. Portland è riuscita a competere a livello globale senza però perdere di vista quelli che sono i bisogni locali,preoccupandosi di salvaguardare coesione sociale e valorizzando il capitale territoriale…

CLICCA QUI per accedere alla pagina dedicata e guardare il documentario.


Energy poverty and improved cookstoves

La cottura dei cibi: il caso del MaliIl “Foyer Seiwa” è un fornello a carbone prodotto in Mali e rappresenta un prodotto sostenibile sia dal punto di vista ambientale che economico. Nonostante ciò, i livelli di acquisto sono molto bassi. Perché questo tipo di tecnologia così vantaggiosa fa fatica a diffondersi tra la popolazione? Viaggio a Bamako, capitale del Mali, dove Jacopo Bonan, ricercatore del percorso di Sviluppo Sostenibile per Laboratorio Expo…

CLICCA QUI per accedere alla pagina dedicata e guardare il documentario.


Custodi della terra

sviluppo sostenibileQuelli che in India vengono chiamati “ghar ka beej” (letteralmente “semi di casa”) sono i semi locali, legati all’ecologia locale per quanto riguarda le abitudini alimentari. I semi di casa vengono selezionati e riprodotti dalle donne di anno in anno. Federica Riva, antropologa di Laboratorio Expo, ha condotto un percorso di ricerca in India documentato nel video “Custodi della terra” e incentrato sul ruolo delle donne come contadine ed abitanti attive dell’Himalaya indiano. Si è trattato di un’indagine antropologica sul rapporto…

CLICCA QUI per accedere alla pagina dedicata e guardare il documentario.


Il faut donner à manger aux gens

Il faut donner à manger aux gensIl video prodotto da Laboratoro Expo e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli indaga lo spessore sociale e culturale delle pratiche alimentari sia in ambito rurale che urbano in diverse zone del Camerun: dalla città di Douala alle montagne dell’Ovest. Esso è  il prodotto dell’esperienza condotta dall’antropologo Ivan Bargna e dall’artista Paola Anziché nel paese africano tra maggio e giugno 2014…

CLICCA QUI per accedere alla pagina dedicata e guardare il documentario.

 

Condividi