ITA | ENG

Cos’è l’Osservatorio su città e trasformazioni urbane?

Muovendo dall’analisi dei cambiamenti politici, economici e sociali che hanno caratterizzato gli ultimi decenni, l’area di ricerca si interroga sulla geografia dei luoghi che abiteremo nel futuro con l’ottica di contribuire da un lato al benessere di tutta la cittadinanza e al progresso della società e dall’altro alle migliori condizioni di vita, alla rigenerazione e al rilancio dei territori coniugandone sviluppo e sostenibilità. Le tematiche su cui concentra le proprie attività sono: la promozione dello sviluppo e della coesione territoriale, le misure di governo dei territori per la giustizia sociale, la
transizione ecologica di città e territori.

> Area di ricerca: Città e territori

L’area di ricerca città e territori è l’ambito di lavoro che la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli dedica allo studio e all’indagine delle trasformazioni storiche e sociali che si sono avviate nel corso del Novecento e che ancora segnano e influenzano il tempo presente. Uno dei temi della ricerca è la città, da intendere come laboratorio privilegiato dove indagare le esperienze che danno sostanza al concetto di cittadinanza, anche in relazione ai fenomeni migratori che stanno interessando l’Europa in questi anni. Altro tema cardine è quello dei diritti, intesi come l’insieme di norme che regolano il vivere insieme e che richiedono per questo una costante attenzione alla loro negoziazione.


Le domande

  • Cosa sono le città oggi?
  • In che modo sono attraversate, abitate, prodotte?
  • Le loro configurazioni sono adeguate alla vita di chi le abita?
  • Come si può orientarne la trasformazione per garantire un futuro urbano più giusto, aperto, libero per tutti?

Gli obiettivi

  • Comprendere le trasformazioni dell’urbano contemporaneo in chiave critica, confrontando i paesaggi urbani del mondo;
  • Monitorare e promuovere progetti, pratiche, politiche che suggeriscono soluzioni e alternative possibili a condizioni problematiche;
  • Connettere esperienze virtuose in rete e con gradi possibili di formalizzazione;
  • Divulgare manifestazioni creative e molteplici di intelligenza collettiva accomunate dalla volontà di produrre spazi di cittadinanza inclusivi.

Comitato scientifico

Massimo Bricocoli, Politecnico di Milano

Laura Saija, Università degli Studi di Catania,

Alessandro Balducci, Politecnico di Milano

Stefano Boeri, Triennale

Richard Sennett, University College of London

Salvatore Settis, Scuola Normale Superiore di Pisa

Francesca Gelli, Università IUAV di Venezia

Marco Ranzato, Università Roma Tre

Joan Subirats, Università Autonoma di Barcellona


Network (principali realtà)

DASTU, Politecnico di Milano; Dipartimento Di Eccellenza Sul Tema Delle “Fragilità Territoriali” del DASTU, Politecnico di Milano; Università degli studi Roma Tre; Università degli studi di Catania; Regione Lombardia Forum Disuguaglianze e Diversità; Fondazione Cariplo; Lo Stato dei Luoghi; Sciences Po; Universidad Autonoma de Barcelona; URBINAT (Urban Innovative & Inclusive Nature); Direzione Generale, Politica regionale e urbana della Commissione Europea; Columbia University; UCL Institute for Innovation and Public Purpose; Council of Urban Initiatives.


Le attività

Nella convinzione che il diritto alla città non sia un diritto alla proprietà, ma un diritto all’accesso, all’uso e alla gestione dello spazio della vita, della socialità, della dimensione di cittadinanza, l’Osservatorio sviluppa le proprie attività e traiettorie di riflessione tematica attraverso:

Cicli di incontri


Sarabanda 2021

Città visibili

La sfida della città sostenibile: gli sguardi e le esigenze dei cittadini più giovani, delle donne, delle famiglie possono aiutare a ripensare le città, rendendole umane e solidali. E se la pandemia ha messo in luce limiti e fragilità della città e dei contesti in cui le persone vivono, acuendo una crisi ecologica, sociale ed economica già in atto da anni, dall’altro ha sollecitato azioni, pratiche e progetti capaci di offrire risposte concrete alle comunità. Il ciclo di incontri “Città Visibili” intende dare voce a quei punti di vista, esperienze, bisogni che possono contribuire a un allargamento di visione sulle città in cui vorremmo vivere, curando i mali cronici che le attanagliano.

> Scopri il ciclo Città visibili


Stagione Alternativa 2019/2020

E se domani

Il futuro è un groviglio di dubbi e incertezze, di opportunità e trasformazioni continue. È possibile affrontare il domani senza chiuderci nelle nostre individualità ma puntando a ricostruire un’idea di comunità moderna, aperta e sensibile al cambiamento? Serve una riflessione schietta su alcuni grandi temi del contemporaneo che riempiono di significato la nostra identità ma sui quali la conoscenza è frammentata e la fiducia rischia di svanire. Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, in collaborazione con Eni, promuove E se domani. Cinque scelte per recuperare il presente: un viaggio in cinque grandi città italiane all’interno di un nucleo di priorità al centro del nostro futuro: scuola, ambiente, città, Mediterraneo e famiglie.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


Atlante dei territori

Deindustrializzazione, spopolamento, fragilità ambientale, lontananza geografica dai luoghi delle opportunità: sono i territori scartati dai flussi globali ma centrali nel disegnare un futuro più inclusivo e sostenibile. Come trovare strade alternative per questi luoghi dell’abitare difficile e chi sono i soggetti in grado di tracciarle e percorrerle? A partire da un lessico che descrive tensioni e condizioni possibili – Esclusione e AccessoVulnerabilità e SicurezzaSofferenza e RiscattoRabbia e Fiducia – testimoni privilegiati, ricercatori e artisti raccontano i territori più fragili, in una comparazione tra Italia e Europa, dialogando sul valore unico e allo stesso tempo universale di esperienze verso un cambiamento possibile.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


ST.AR.T

ST.AR.T – Street Art, Comunità e Territorio è un forum itinerante che indaga il rapporto tra Street ArtComunità e Territorio e facilita l’incontro tra amministrazioni, imprese, enti, curatori e artisti, sollecitando riflessioni e visioni per definire un metodo ed esercitare il ragionamento collettivo sul ruolo e sulle fu​nzioni dell’arte pubblica.

> Ripercorri le tappe dell’iniziativa


Seminari e workshop di ricerca: About A City

About A City  è l’iniziativa di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli dedicata alle trasformazioni urbane. Tre gli ambiti su cui si tesse il suo programma: educazione e scuola, fra conoscenze, esperienze, luoghi e percorsi educativi per una città a misura di bambini e bambine, ragazzi e ragazze; diritto alla casa e a forme di convivenza inedite; immaginari, per pensare a nuove tensioni trasformative delle città e dei luoghi in cui viviamo, dando voce alle aspirazioni dei giovani e delle comunità.

Ripercorri gli appuntamenti dell’edizione 2020:

Ripercorri gli appuntamenti dell’edizione 2019:

Ripercorri gli appuntamenti dell’edizione 2018:

 


Pubblicazioni cartacee e digitali

Esplora gli ultimi ebook a tema Città e cittadinanza:


coverJacopo Perazzoli (A cura di)

Forza di governo radicale

2019

 


coverSara Troglio, Paola Piscitelli

Adolescenza delle città

2019

 


> Consulta l’archivio delle pubblicazioni digitali


Articoli

Leggi gli ultimi articoli dell’Osservatorio tratti dal magazine di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli La nostra città futura:

> Consulta l’archivio degli articoli 


Progetti

 

Agenda partecipata dei territori

Agenda Partecipata dei Territori, promosso da Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, è uno dei progetti finanziati dalla Direzione GeneralePolitiche regionali e urbane della Commissione europea, nell’ambito della call for proposals “Support for citizen engagement in the implementation of cohesion policy”.

> Vai alla pagina


 

L’Adolescenza delle città

Progetto organizzato in collaborazione con “Lacittàintorno-Piattaforma Altrecittà”, programma triennale di rigenerazione urbana promosso da Fondazione Cariplo.

 

> Vai alla pagina

 


Scuola di cittadinanza europea

 

Un palinsesto di attività per ragazzi, insegnanti, bambini e famiglie organizzate presso la sede di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

 

> Scopri la nostra proposta formativa


Le Grandi Trasformazioni 1914-1918

Un progetto di ricerca storica e di narrazione Le Grandi Trasformazioni 2didattica multimediale promosso in occasione del centenario dello scoppio della Prima guerra mondiale da Fondazione Giangiacomo FeltrinelliAccademia Nazionale di Santa Cecilia e Fondazione Istituto Gramsci, con il contributo di Fondazione Cariplo.

 

> Visita il sito de Le Grandi Trasformazioni 1914-1918


Risorgimento

Come per la Francia la Rivoluzione del 1789, così il Le Grandi Trasformazioni 3Risorgimento, segna, secondo una interpretazione storiografica ormai generale e condivisa, la nascita dell’Italia contemporanea. Il progetto  vuole documentare i diversi linguaggi – politica, economia, letteratura, musica, teatro – e i modi nei quali dall’inizio dell’Ottocento fino alla formazione dello stato unitario è nata l’idea di nazione italiana.

 

> Visita il portale Risorgimento

Condividi
La Fondazione ti consiglia