ITA | ENG

www.fondazionefeltrinelli.it


A road to Europe \

Dialoghi sull’Europa
13/3/2019 | 18/3/2019 | 3/4/2019
Dialoghi con grandi protagonisti del pensiero, della letteratura e della ricerca sui valori e il progetto culturale europeo, sulla storia delle sue istituzioni e sulle pratiche di cittadinanza attiva per definire il futuro della democrazia e della convivenza in Europa con Piero Graglia, Massimo Mucchetti, Ada Colau, Giuseppe Sala.

I temi

un ciclo di dialoghi pubblici che guardano al futuro dell’Europa, che nel maggio del 2019 tornerà a consultare i cittadini europei con l’elezione del Parlamento Europeo, e che propone una discussione intorno alle tematiche inerenti alle politiche europee – ineguaglianze, diritti, cittadinanza, conflitti, migrazioni – e alla proposta di possibili soluzioni insieme a due personaggi di rilevanza internazionale.

Che cosa sarà l’Europa tra vent’anni? Quali sfide avranno di fronte i cittadini europei di domani?


Mai più fascismo: Inquietudini e violenza tra storia e presente

a) Un ciclo di tre masterclass sulla storia dei fascismi e dei totalitarismi con Enzo Traverso, Antonio Scurati, Carlo Greppi17/1/2019 | 23/3/2019 | 25/04/2019 | 
b) Una tavola rotonda studiosi nazionali e internazionali e professionisti degli ambiti della cultura, sul tema del nazionalismo-populismo-euroscetticismo e le involuzioni della politica in Europa; 15/06/2019
c) Una giornata di calendario civile sulla nascita del fascismo italiano per riflettere criticamente, anche attraverso un’istallazione di arte contemporanea e un reading di testi dell’archivio di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, sul valore delle libertà democratiche. 23/3/2019

La giornata del 23 marzo 2019

Il 23 marzo, in occasione dell’anniversario della fondazione dei Fasci di combattimento avvenuta a Milano nel 1919, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli promuove una giornata dedicata al significato storico della ricorrenza che si conclude con la Masterclass di Antonio Scurati, autore del libro molto discusso “M. Il figlio del secolo”.

Per l’occasione, la Fondazione pubblicherà nella collana digitale QUADERNI un’antologia dedicata alle letture in tempo reale del fascismo tra il 1919-1925. Una selezione dei testi sarà inoltre proposta in un reading pubblico che accompagnerà la visita della mostra “900, la stagione dei diritti”.

La giornata è pensata per raccontare la nascita del fascismo a partire dal patrimonio documentale di Fondazione Feltrinelli, con la finalità di riaffermare il valore della democrazia, dello scambio pluralista, delle libertà politiche e dei diritti civili.


Democracy now! \

Democrazia minima
3/4/2019

Forum sul futuro della democrazia in Europa con Colin Crouch, Gloria De La Fuente, Nadia Urbinati, Stephanie Kelton, Giovanni Allegretti.

I temi

Di fronte ai cambiamenti in corso nella nostra società quale democrazia è possibile costruire insieme per affrontare le sfide del XXI secolo?
Il forum si occuperà di sviluppare la riflessione e svolgere un lavoro di sensibilizzazione in merito alle sfide della democrazia in tempi di sfiducia e crescente consenso alle opzioni “populiste”, autoritarie e di democrazia illiberale che si manifestano in sempre più paesi.


What is left/What is right
26/2/2019 | 12/3/2019
In vista dell’appuntamento delle Elezioni Europee 2019 il confronto verterà in particolare sulle idee relative al futuro dell’Europa, tra europeismo e antieuropeismo. Con Chantal Mouffe, Francis Fukuyama.

I temi

In vista dell’appuntamento delle Elezioni Europee 2019, dal 23 al 26 maggio, è opportuno chiedersi se destra e sinistra siano categorie utilizzate dai cittadini per orientarsi nel dibattito o se stiano lasciando il posto a nuovi assi di polarizzazione quali: europeisti-euroscettici e cosmopoliti-nazionalisti. Il ciclo di talk permetterà ai cittadini di incontrarsi con personalità rilevanti della politica e della cultura europea e internazionale, come Chantal Mouffe e Francis Fukuyama. Per contribuire a pensare un’altra politica, in un’altra Europa.


People have the power
27/2/2019 | 6/3/2019
un ciclo in collaborazione con Matera Capitale Europea della Cultura 2019 sulla dimensione di partecipazione, responsabilità condivisa, coinvolgimento diretto dei cittadini in progetti di respiro civile e politico, in forme nuove di collaborazione con le istituzioni con Yves Sintomer, Richard Ballamy, Giovanni Moro.

I temi

La nostra vita democratica si confronta oggi con sfide che sembrano insuperabili. Perché non affrontarle chiamando a raccolta le intelligenze e le energie dei cittadini? Di fronte alla diffusione di sentimenti di sfiducia, disimpegno e chiusura vogliamo cercare risposte e antidoti. Di fronte alla crisi di legittimità che investe il processo di integrazione europeo e al successo che in tutto il continente riscuotono le correnti euroscettiche, è possibile vedere nelle pratiche di democrazia deliberativa e partecipativa dal basso e nella cultura dei vettori per la costruzione di un sentimento di cittadinanza europea condiviso e un nuovo assetto democratico su scala continentale? Quale democrazia è possibile a livello dell’Unione europea?

 


 

Imagine EU \

 900, la Stagione dei Diritti
24/10/2018 – 24/5/2019
una mostra sulla storia delle piazze e dei momenti di partecipazione dei cittadini che nel mondo e in Europa hanno contribuito alla difesa e allargamento dei diritti, individuali e collettivi.

I temi

Attraverso un percorso espositivo di immagini e documenti d’epoca si raccontano i processi di emancipazione di soggetti prima esclusi dallo spazio della politica (donne, giovani, lavoratori, minoranze) che con la loro richiesta di giustizia e la loro partecipazione attiva hanno contribuito a costruire le nostre democrazie.


Kinesis
2/2/2019 | 10/3/2019
artisti e performer della scena greca interpretano con due coreografie i temi del viaggio, dell’immigrazione, delle identità che compongono l’Europa.

I temi

Ciclo di conferenze seguito da uno spettacolo di danza dei coreografi più radicali della scena della danza greca. I colloqui si concentrano sui temi delle performance, portandoli a un nuovo livello di relazione con le questioni contemporanee.


La città che partecipa
26/5/2019
(Elezioni Europee 26 maggio): nel giorno di chiusura delle elezioni europee laboratori partecipativi di street art, che coinvolgono i cittadini per una grande istallazione urbana che racconti la forza della cittadinanza per il futuro dell’Europa.


Becoming citizens \

Scuola di Cittadinanza Euopea Lab Laboratori della Scuola di Cittadinanza Europea (Spinelli Prize 2017) e il portale L’#europaè: laboratori e materiali didattici per la costruzione di un linguaggio condiviso intorno al tema della cittadinanza e del contributo dei cittadini all’identità europea (target: scuole elementari e superiori)


Isolachenonc’è
15/12/2018 | 12/1/2019 | 9/2/2019 | 2/3/2019
laboratori per bambini sui temi della partecipazione, diversità, fiducia. l’isolachenonc’è è un percorso di gioco e di scoperta tra i personaggi e le storie più interessanti da tutta Europa, per i bambine e bambini dai 3 agli 11 anni e per le loro famiglie. In un contesto pubblico di grande frammentarietà tra le narrazioni dei singoli paesi, l’isolachenonc’è propone un percorso di partecipazione e di multiculturalismo narrativo che propone gli archetipi e i valori comuni del continenti europeo, declinati per i più piccole in letture animate, laboratori, spettacoli e concerti.

Esplora il portale www.scuoladicittadinanzaeuropea.it

 

Condividi
La Fondazione ti consiglia