In occasione del centenario della Rivoluzione d’Ottobre, Fondazione ha indagato il complesso rapporto tra Russia ed Europa, ripercorrendone la storia attraverso le monografie, i periodici e le testimonianze iconografiche.

La Fondazione possiede circa 14000 monografie collocate nelle sezioni dedicate alla storia e al pensiero politico russo, che coprono la storia russa dalle origini ai giorni nostri, trattando approfonditamente i fermenti delle culture politiche del paese. Un posto di rilievo è rivestito dalle collezioni dei periodici populisti e socialdemocratici provenienti dal Fondo Franco Venturi. Altri due capitoli della storia russa molto ben rappresentati riguardano le rivoluzioni del 1905 e del 1917. In riferimento alla rivoluzione bolscevica si segnala un’importante mole di opere memorialistiche, documenti congressuali del Partito comunista bolscevico, raccolta degli scritti di Lenin e di Stalin in varie lingue, opere documentarie di particolare pregio, come l’edizione originale dell’opera di Flerovskij, Situazione della classe operaia in Russia (San Pietroburgo, 1869), la collezione completa dei Leninski sbornik curata da Kamenev (1924- ) e dell’ Arkhiv Marksa i Engelsa curata da Rjazanov (1924- ) e la rivista di storia del movimento operaio russo Krasnyj Arkhiv (1922-1941).

Una rilevante porzione delle collezioni russe riguarda la storia dello Stato sovietico lungo i suoi 75 anni di vita, dalla sua costruzione fino alla crisi terminale che si verifica tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta del Novecento. Importante e prestigiosa testimonianza di questa epoca è il fondo di manifesti sulla Russia sovietica. Ben due sezioni, per un totale di circa 2000 titoli, sono dedicate alla storia economica russa e sovietica, dal periodo zarista alla NEP, dai piani quinquennali che segnano il processo di industrializzazione accelerata e la collettivizzazione dell’agricoltura, alla stagnazione e alla perestrojka. Questo corpus è integrato dai manifesti pubblici appartenenti alla Collezione Alberto Sandretti, di recente acquisizione.


Tre sono le aree tematiche che affrontano i contenuti riportati nelle pubblicazioni ed evocati dalle immagini dei manifesti della casa editrice Agit-Plakat: le idee, l’economia e la propaganda.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

string(2) "34" string(2) "34" string(2) "34"