Fondazione G. Feltrinelli – viale Pasubio 5 Milano
INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE

Welcome to Socotra | We Women | Acqua | TERRE | Volti | Corpi | Pop| Festa


Venerdì 25 giugno 

PROIEZIONI / A CURA DI SWATCH ART PEACE HOTEL
19.00 – 20.00
REPLICA SABATO 26 GIUGNO 19.00-20.00

Ato San Nen
Pedro Collantes
Spagna 25’  (v.o. sottotitolata in inglese)

Marisa è una vedova che vive sola con il suo cane Tico. Un giorno riceve la visita inaspettata di Hiroshi, un signore giapponese che sostiene di essere amico di suo figlio. Nonostante l’assenza di una lingua comune, Hiroshi e Marisa cercano di comunicare tra loro. Selezione ufficiale per il premio César per il miglior cortometraggio 2019.


The Weird Girls
Kitty Von-Sometime 
15 min.  Islanda, progetto in corso (v.o. sottotitolata in inglese)

Una serie di video d’artista incentrati sulla figura della donna e sulla diversità del corpo femminile. Il progetto utilizza individui volontari: le donne, diverse per età, formazione ed esperienza, scoprono cosa dovranno fare solo quando si presentano. Il progetto è costruito con diversi episodi che sottolineano la varietà di forme e dimensioni nei corpi femminili e si concentra su come le donne reagiscono e improvvisano, imparando il loro potere e la forza di unirsi in gruppo.


SWATCH ART PEACE HOTEL
Inaugurato nel 2011,Swatch Art Peace Hotel a Shanghai accoglie artisti da tutto il mondo in residenza. Finora ha accolto più di 400 artisti provenienti da 51 paesi. A Welcome to Socotra presenta i lavori di 5 ex residenti.

 

PRENOTA venerdì 25 giugno →

PRENOTA sabato 26 giugno →


TEATRO / PRIMA ITALIANA
21.00 – 22.00

Replica sabato 26 giugno 21.00 – 22-00

Nessun destino è per sempre

Un viaggio teatrale nella città di Taranto sulla scommessa del lavoro. Realizzato attraverso una serie di interviste sul campo e la produzione di nuovi materiali da parte degli attori-autori sul tema del lavoro. Dalla fabbrica al mare, dai mestieri del passato a quelli del futuro, una domanda regge lo spettacolo sin dall’inizio: come e quando il lavoro si lega al destino personale e al destino di un’intera città?  Destino-condanna o destino-invenzione? Destino come scommessa aperta rispetto all’identità delle persone e della città del presente e del futuro: protagonismo, attivazione, scelta, re-invenzione. Nessun destino è per sempre.

Una nuova produzione Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Teatro delle Forche nell’ambito del progetto Atlante degli Immaginari. Con il sostegno di Fondazione Cariplo.

Direzione Artistica: Erika Grillo
Regia: Gianluigi Gherzi e Erika Grillo
Drammaturgia: Gianluigi Gherzi
Con gli attori-autori: Giorgio Consoli, Andrea Dellai, Erika Grillo, Ermelinda Nasuto,
Chiara Petillo, Fabio Zullino
Editing digitale e sonorizzazioni: Vincenzo Di Pierro
Disegno luci e allestimenti: Walter Pulpito
Riprese video e foto: Valerio Cappelluti
Direzione Organizzativa e produzione: Giancarlo Luce
Segreteria di produzione: Francesca Piccolo
Segreteria amministrativa: Claudia Fuggiano
Con i testimoni: Vincenzo Fornaro, Raffaele Cataldi, Ignazio De Giorgio, Vincenzo
Martini, Cataldo Ranieri, Marco Tomasicchio, Cosimo Bisignano, Walter Pulpito,
Carmelo Fanizza, Amedeo Zaccaria. Grazie a: Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi
e Pensanti, Spazio Porto AFO6, Jonian Dolphin Conservation, Ristorante A Casa
Vostra, Cooperativa Mitilicoltori “Stella Maris”, “Masseria Carmine”
Una produzione: Teatro delle Forche

PRENOTA venerdì 25 giugno →

PRENOTA sabato 26 giugno

 

Sabato 26 giugno

TRAINING / TAI CHI
9.30-11.00 /ALL’APERTO

Abbracciare il grande albero
Verena Battilana 

Attraverso il respiro e i movimenti del Tai Chi e Chi Kung Metodo Biospirali®, si mettono in relazione l’individuo e la natura, Una pratica in ascolto profondo di sé che attraverso semplici movimenti aiuta a ritrovare l’equilibrio.
Con Verena Battilana Centro Ricerche Tai Chi

PRENOTA →


Replica | 26 giugno
21.00 – 22-00

Nessun destino è per sempre

PRENOTA


VIAGGI LIBRI TERRE
19.00-20.00 / ALL’APERTO

L’Artico
Con Stefano Unterthiner

Fotografo naturalista di fama mondiale, il primo italiano ad aver ottenuto incarichi dal National Geographic e a vedersi pubblicati servizi completi sulla rivista statunitense tempio del fotogiornalismo. La sua ultima impresa al Circolo Polare Artico, per documentare gli effetti del cambiamento climatico, sta per diventare un libro.
Con Stefano Unterthiner, Ornella D’Alessio, travel writer, e la partecipazione di Simona Daniele, vocalist, e Lorenzo Barcella, chitarra, del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Impressions Duo è un duo jazz milanese nato nel 2016 che vede Simona Daniele alla Voce e Lorenzo Barcella alla chitarra.
Programma musicale:
Beneath An Evening Sky – Ralph Tawner
Celeste – John Taylor
Equinox – John Coltrane
EOS – Lorenzo Barcella
Statues – Lorenzo Barcella
Fly Me To The Moon – Bart Howard

PRENOTA →

 

@Stefano Unterthiner

 


Leggi il programma completo di Welcome to Socotra →


 

Condividi
pagina 103785\