13-11-2020 16:30 - 15-11-2020

 

Bookcity Milano 2020 e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli propongono per quest’edizione speciale, dall’11 al 15 novembre, un palinsesto di presentazioni digitali, dialoghi e seminari dedicati all’attualità e alla storia contemporanea, alla sostenibilità e alla politica.

Insieme a Elena Pulcini, Chiara Giaccardi, Giulia Albanese, Matteo Albanese, David Bidussa, Paola Piscitelli, Filippo Romano, Alessandro Balducci.



Venerdì 13 novembre alle 16.30

Punto di svolta o di non ritorno?

Il convivialismo come fuoriuscita dalla crisi


Aggiungi al calendario


I giovani in Occidente cominciano a mobilitarsi contro il riscaldamento climatico. Le persone scendono in piazza in opposizione a tiranni e dittature. Le disuguaglianze diventano il bersaglio polemico di cittadini che chiedono giustizia sociale e ambientale. Il libro nasce per raccogliere e rispondere a queste voci, proponendo una filosofia politica alternativa al neoliberismo. Questo Secondo Manifesto convivialista è stato sottoscritto da oltre trecento autori: non solo personalità accademiche, ma anche scrittori, attivisti, artisti di fama internazionale e di diversa provenienza geografica. Un lavoro collettivo per immaginare nuove formule di convivenza orientate ai principi della cooperazione, della democrazia, del dialogo tra culture, della pari dignità, della responsabilità ecologica.

Con Elena Pulcini, filosofa, Università di Firenze e Chiara Giaccardi, sociologa, Università Cattolica.

Guarda la presentazione del libro:

Per visualizzare la presentazione sul canale YouTube della Fondazione clicca qui

 


 


Sabato 14 novembre alle 11.00

Il laboratorio dell’antidemocrazia

Il fascismo delle origini, le inquietudini del tempo presente

Aggiungi al calendario


L’Italia fascista è linguaggio, violenza, idea del corpo, rabbia. Una combinazione di sentimenti e rivendicazioni antidemocratiche che si è formata negli anni dieci, quando l’Italia è andata in Libia; si è consolidata nel 1915, quando il Paese si è interrato nelle trincee; ha trovato espressione nel 1919, quando ne è uscito convinto di essere una potenza incompresa. A partire dal libro Siamo stati Fascisti, un dialogo con Giulia Albanese, storica, Università degli Studi di Padova; Matteo Albanese, storico, Università degli Studi di Padova e David Bidussa, storico sociale delle idee, e un parallelismo con l’oggi con Politica della violenza, testo che fotografa un paese sempre più disgregato, impaurito, aggrappato a un’idea di mondo che è – spesso – ripiegamento nostalgico.

 

Guarda il video:

Per visualizzare il video sul canale YouTube dalla Fondazione clicca qui



Domenica 15 novembre alle 11.00

Città allo specchio

Ritratti urbani a confronto

Aggiungi al calendario

Johannesburg, Ulan-Bator, San Paolo, Bucarest, Giaffa, Napoli, Mumbai, Caracas, fino al Mediterraneo, mare divenuto simbolo delle nuove frontiere che respingono e privano dello status di cittadinanza. Nove cartoline dal mondo per mettere in luce i tanti modi di essere e fare città all’epoca dell’urbanizzazione planetaria. Città negate, frammentate, diseguali. Ma anche città che resistono, comunità che inventano nuove forme dell’abitare, quartieri che riscoprono lo spazio comune come bene relazionale. Se le città sono lo specchio delle iniquità del capitalismo contemporaneo, osservarle da vicino permette di cogliere i semi di un cambiamento possibile. Con Paola Piscitelli, curatrice di Atlante delle Città; Filippo Romano, fotografo e Alessandro Balducci, Politecnico di Milano.

Guarda il video:

Per visualizzare il video sul canale YouTube dalla Fondazione clicca qui


Scopri tutti gli appuntamenti su fondazionefeltrinelli.it
Per informazioni e prenotazioni: www.bookcitymilano.it
La Fondazione ti consiglia
pagina 92287\