20 novembre 2013

ggfbp1.0923La storia del Dottor Zivago di Boris Pasternak non riguarda solo l’opera più famosa di un autore premiato con il premio Nobel per la letteratura, ma è la storia di un libro la cui pubblicazione ha coinvolto stati, governi, partiti, servizi segreti e editori nel pieno della Guerra Fredda. Una storia di censura e libertà ricostruita da Paolo Mancosu che pubblica per la prima volta, nel 47° Annale della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, l’intero carteggio Feltrinelli-Pasternak dal 1956 al 1960 e offre la ricostruzione delle ragioni storiche e politiche di un caso editoriale internazionale che ha valicato i confini della letteratura per entrare nella dimensione del mito.

20 novembre 2013 – ore 18.00
ISPI
Palazzo Clerici, Via Clerici, 5 – Milano
Tavola rotonda
CENSURA E LIBERTÀ AI TEMPI DELLA GUERRA FREDDA
La tempesta del Dottor Zivago

Ne discutono:
Carlo Feltrinelli, Presidente, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo e Direttore, ISPI
Fausto Malcovati, Professore di Lingua e Letteratura russa, Università degli Studi di Milano
Paolo Mancosu, Professore di Filosofia, University of California (Berkeley), autore del 47° Annale dellla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Sergio Romano, Editorialista, Corriere della Sera

L’abstract dell’intervento di Paolo Mancosu, tenuta all’ISPI il 20 novembre 2013 in occasione della presentazione del XLVII Annale della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli: Feltrinelli tra due fuochi


Dicono di noi

NoP_PDF_downlaod


Leggi la rassegna stampa legata alla pubblicazione del 47° Annale

 

Michael Scammell recensisce l’Annale sulla prestigiosa rivista americana The New York Review of Books. Leggi qui

Frances Stonor Saunders recensisce l’Annale sulla rivista London Review of Books. Leggi qui

pagina 2178\
string(2) "34" string(2) "35"