Programmazione e sviluppo

Luciano Barca

Programmazione e sviluppo

Molto si deve a Barca se il programma economico del PCI esce dalle secche della dottrina marxista-leninista e affronta senza pregiudiziali ideologiche – prime fra tutte l’identificazione del capitalismo con il mercato – le trasformazioni del Paese nel secondo dopoguerra, e diventa un interlocutore autorevole della comunità internazionale. La pianificazione, le riforme e lo sviluppo costituirono per Barca un costante ambito di studio e di proposta, di confronto e di ricerca di soluzioni che contribuissero a migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei ceti più svantaggiati.

Condividi