Natali di guerra
Di Stefano Ballerio

 Descrizione dell’eBook

 

Che cosa evoca il Natale durante la guerra? Il sentimento doloroso della divisione delle famiglie; cime dare forma al sentimento di angoscia e di dolore il dolore dei bambini per la lontananza o il pericolo dei padri, come la loro stessa morte senza mettere in discussione la decisione e la partecipazione alla guerra? Com’è il ritorno a casa, per Natale, da un luogo che tutti hanno presente nella loro mente, ma che nessuno nomina? Che cosa è l’immagine della guerra in un’occasione che evoca la pace e che chiede non si parli? In breve che cos’è e come si racconta il “fantasma della guerra”?

Come agisce il testo letterario che racconta il dolore, non vuole nasconderlo,facendo  di tutto per tenerlo circoscritto? Per non aprire alla possibilità che la dichiarazione esplicita e la descrizione di quel sentimento non costituiscano il primo passo verso l’o opposizione alla guerra?

I  testi raccolti in questo volume apparvero originariamente sui numeri di Natale del 1914 e del 1915 de «L’Illustrazione Italiana». I loro autori, oggi poco conosciuti o affatto dimenticati, erano allora nomi noti della scena culturale.

 

Autore/i: Stefano Ballerio
Editor: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Luogo di edizione: Milano
Collana: Utopie
Anno di pubblicazione: 2015
Tipo di materiale: Antologia
ISBN: 978-88-6835-206-6
Scarica l'ebook in formato MOBI Per leggere il formato Mobi scarica il software gratuito Kindle Previewer oppure Calibre E-book Management
Scarica l'ebook in formato EPUB Per leggere il formato ePub scarica il software gratuito Adobe Digital Edition.