Lavoro, rappresentanza e cittadinanza nelle culture politiche all’Assemblea Costituente
Di \

Workshop a porte chiuse

Nell’ambito delle iniziative della Linea di ricerca sull’Innovazione politica, in occasione del LXX anniversario della Repubblica, il 9 giugno 2016 presso la sede della Fondazione, si terrà un workshop a porte chiuse con la partecipazione di: Nadia Urbinati, responsabile scientifico della Linea di ricerca sull’Innovazione politica della Fondazione; Michele Battini, dell’Università di Pisa; Luigi Ferrajoli, dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza; Mariuccia Salvati, dell’Università di Bologna e di Damiano Palano, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

L’incontro intende mostrare le radici lunghe dei concetti di cittadinanza e democrazia in rapporto al tema del lavoro indagando lo snodo storico rappresentato dal momento fondativo dell’Italia democratica. Il tema in discussione, che verte intorno a lavoro e cittadinanza, costituisce un capitolo di studio sulla prima Costituzione democratica italiana come parte del processo europeo di democratizzazione della società e delle istituzioni.

Anche sul versante della dimensione politica la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli continua ad indagare le tematiche della rappresentanza del mondo del lavoro e il suo rapporto con il concetto di cittadinanza, già al centro delle attenzioni dell’area di ricerca sul Futuro del Lavoro, che ha originato il progetto Spazio Lavoro e il Jobless Society Forum, per contribuire all’analisi delle questioni che interrogano lo sviluppo della nostra vita associata.

Invito 9 giugno2 (002)


Approfondimenti

Democrazie in transizionecover

Per la collana Utopie, nell’abito dell’area di ricerca dedicata all’innovazione politica, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli pubblica  l’ebook Democrazie in transizione a cura di Nadia Urbinati.

Crisi della rappresentanza, populismi, leader carismatici: le nostre democrazie sono in transizione. Quale sarà il volto della democrazia di domani?

>SCARICA L’EBOOK

 


 

firma_costituzione

Lo stato di salute della Costituzione: il lavoro, per esempio

Le Costituzioni europee nate dopo la seconda guerra mondiale dedicano ampio spazio ai diritti del lavoro e dei lavoratori: si tratta di un disegno coerente, che ha basi solide nel tipo di società (industriale di massa) e nella cultura del tempo (solidaristica)…
Mariuccia Salvati, su ViaRomagnosi

> Leggi l’articolo

 


La rottura del binomio lavoro-cittadinanzaAlfa Romeo_assemblea

Nel 2014, per via della destrutturazione delle tutele giuridiche del lavoro, in funzione della liberalizzazione del suo mercato si è innescato un processo di rovesciamento del rapporto tra lavoro e cittadinanza. Il decreto legge n. 34 di quell’anno e il Jobs Act…
Michele Battini, su ViaRomagnosi

> Leggi l’articolo

 


Sul rapporto tra lavoro e cittadinanza, leggi il percorso tematico Rappresentare i non-rappresentati a cura dell’area di ricerca Futuro del lavoro. L’Italia è ancora una Repubblica fondata sul lavoro?

RAPPRESENTARE I NON-RAPPRESENTATI

Negli ultimi decenni il mercato del lavoro si è fortemente destrutturato a causa della presenza sempre più estesa di forme occupazionali ‘flessibili’. La frammentazione del mercato del lavoro ha prodotto una forte insicurezza e instabilità delle esperienze occupazionali. Negli ultimi anni di crisi, alla crescente precarietà, si è aggiunto…

> LEGGI L’APPROFONDIMENTO
> SCOPRI LE AREE DI RICERCA DI FONDAZIONE GIANGIACOMO FELTRINELLI