Sono iniziate le “settimane tematiche” di Laboratorio Expo e la prima ha come protagonista il tema della disuguaglianza

disuguaglianzaLa sostenibilità è strettamente legata all’equità: non è pensabile un mondo più sostenibile, se non si agisce per eliminare l’iniquità nel mondo. Partendo da questo concetto, Laboratorio Expo, il progetto scientifico di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli per Expo Milano 2015, ha deciso di dedicare al tema delle disuguaglianze la prima di una serie di settimane tematiche, che accompagnano all’inizio dell’Esposizione Universale, incentrandosi di volta in volta su diverse questioni, tutte legate al grande tema di Expo: Nutrire il Pianeta, energie per la vita.

Il concetto di disuguaglianza è stato affrontato nelle sue diverse declinazioni, attraverso due eventi realizzati da Laboratorio Expo: il Workshop Social Innovation, tenutosi presso lo IUSS di Pavia il 29 e il 30 gennaio, e la Expo School Sviluppo Ambiente Sostenibilità, svoltasi dal 2 al 5 febbraio nella sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Il workshop Social Innovation è stato un momento di confronto tra idee e studi riguardanti il dibattito sui cambiamenti della Società. L’evento ha raccolto i diversi punti di vista sull’innovazione sociale, realizzando uno spazio condiviso per tracciare strade comuni da percorrere nella lotta alle inuguaglianze. A inaugurarlo, la lecture di Geoffrey Hodgson Capire il Capitalismo: il mondo è sempre più ricco ma le disuguaglianze continuano a crescere e non è possibile risolvere questo divario senza un’ampia interpretazione del Capitalismo che tenga conto dell’evoluzione di questo concetto nel corso del XIX secolo e del ruolo dello Stato e delle Istituzioni nella sua definizione. L’intervento ha fornito strumenti utili per arricchire l’analisi sui temi della sostenibilità sociale nel mondo contemporaneo.

La Expo School Sviluppo Ambiente Sostenibilità ha invece visto come protagonisti 23 ragazzi, selezionati tra studenti di laurea triennale, specialistica, master di primo e secondo livello, dottorandi e assegnisti di ricerca, provenienti da esperienze formative diverse. Per cinque giorni hanno assistito a lezioni e interventi di esperti, ma hanno anche partecipato attivamente a scambi di idee, riflessioni e punti di vista su disuguaglianza e sostenibilità.

Il tema delle disuguaglianze e della lotta ad un mondo più giusto e sostenibile è uno dei concetti principi all’interno della scatola prismatica che ha accompagnato fin dalle sue origini il progetto Laboratorio Expo. Viviamo in un mondo fatto di paradossi ingiustificati: da una parte, ad esempio, un’insufficiente alimentazione nei Paesi in via di sviluppo porta alla malnutrizione e non consente uno sviluppo adeguato, dall’altro lato l’eccesso di alimentazione e un’alimentazione squilibrata provocano a loro gravi danni alla salute (si pensi all’aumento dell’obesità).

Proprio per questo tutti gli incontri di Laboratorio Expo sono un vero e proprio spazio aperto al confronto delle idee e delle prospettive, per un futuro più decente e meno ingiusto.

In questo solco si trovano i contributi di esperti di fama mondiale che fanno parte della rete di ricercatori di Laboratorio Expo. Grandi personalità della scienza sono venuti a Milano per dibattere su queste questioni e per aprire un dialogo che possa portare ad un fondamento anche metodologico.

Si pensi alle lecture del Premio Nobel Amartya Sen, che in questo speciale ci regala un’intervista esclusiva insieme a Salvatore Veca, curatore scientifico di Laboratorio Expo, e a Enrica Chiappero-Martinetti responsabile del percorso di sviluppo sostenibile di Laboratorio Expo, sulla relazione tra nutrizione e popolazione, o a quella all’economista statunitense Jeremy Rifkinesperto nelle nuove forme di cooperazione sociale e i sistemi produttivi collaborativi legati allo sviluppo delle nuove tecnologie.

Quelle appena trascorse sono state giornate di scoperte e riscoperte, per le quali si è deciso di realizzare un contenitore ad hoc dove è possibile consultare un diario multimediale della prima settimana tematica di Laboratorio Expo: un’esperienza tout court, fatta di idee, dialoghi, scambi, proposte che hanno contribuito alla diffusione dei saperi e all’aumento di consapevolezza sui fattori dello svantaggio socio-economico.

Marina D’Alessandro

 


APPROFONDIMENTI: SPECIALE #DISUGUAGLIANZE

disuguaglianzeLa sostenibilità è strettamente legata all’equità: non è pensabile un mondo più sostenibile, se non si agisce per eliminare l’iniquità nel mondo. Partendo da questo concetto, Laboratorio Expo, il progetto scientifico di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli per Expo Milano 2015, ha deciso di dedicare al tema delle disuguaglianze la prima di una serie di settimane tematiche, che accompagnano all’inizio dell’Esposizione Universale.


Clicca QUI
per scoprire la narrazione multimediale dedicata alle #disuguaglianze che contiene interviste esclusive a studiosi di fama mondiale.

pagina 5746\