07-03-2018 09:30 - 09-03-2018 17:30:00
Luogo: Viale Pasubio 5, Milano - Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Stagione Ribelle \ Let’s Play

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail: fondazione@fondazionefeltrinelli.it

In occasione di Tempo di Libri
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

presenta
The Quiet Volume

Performance di Ant Hampton e Tim Etchells
Durata 60’, dalle 9.30 alle 17.30
Viale Pasubio 5, Milano

In occasione di Tempo di Libri, da mercoledì 7 a venerdì 9 marzo, la Sala di Lettura di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli si fa palco d’eccezione. Nell’ambito di BookLab, Community del Libro e della Lettura, è di scena a rotazione dalle 9.30 alle 17.30 per la durata di 60 minuti, in collaborazione con Triennale Teatro dell’Arte, The Quiet Volume, performance interattiva nata dall’incontro tra due delle menti più originali e sovversive della scena performativa britannica: Art Hampton e Tim Etchells.


La Sala di Lettura di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Lo spettacolo è una forma di teatro interattivo in cui i partecipanti, due alla volta e seduti uno accanto all’altro, sono invitati a seguire le indicazioni provenienti sia dalle parole sulla pagina scritta sia da quelle sussurrate in cuffia, in un gioco di ruoli fra performer e spettatore.

The Quiet Volume trae la sua forza dalla tensione comune a ogni biblioteca nel mondo, dove silenzio e concentrazione si combinano per dare origine alle diverse esperienze di lettura in una pratica solitaria di “autoteatro“.

La Sala di Lettura della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, aperta nel dicembre 2016 e divenuta subito uno spazio iconico per gli utenti delle biblioteche lombarde, accoglie nuove forme di fruizione, di partecipazione e sperimentazione come parte della propria funzione istituzionale.

 

Ant Hampton e Tim Etchells

Ant Hampton è un performer inglese di fama internazionale e uno degli esponenti più importanti dell’autoteatro, che rende lo spettatore protagonista. Ant utilizza questa forma di performance per indagare la relazione tra vita e automazione.

Tim Etchells è un artista, regista e scrittore inglese tra i più importanti della scena mondiale. Ha lavorato come direttore artistico della celebre compagnia Forced Entertainment e collaborato con artisti visivi, coreografi e fotografi. Oggi è professore alla Lancaster University.

La performance fa parte del progetto Ciudades Paralelas, curato dai registi Lola Arias e Stefan Kaegi incentrato su performance legate specificamente a spazi pubblici come tribunali, fabbriche, biblioteche, camere d’albergo, stazioni. Il progetto coinvolge diversi artisti – cileni, argentini, svizzeri – invitati alla creazione di interventi particolari che trasformino in teatri estemporanei una serie di luoghi pubblici adibiti normalmente ad altri usi; spettatrici e spettatori sono invitati a passarvi un certo tempo e a vivere di persona come si modifichi la realtà lì percepita.

 

Let’s Play / Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli interpreta le sperimentazioni artistiche come l’occasione per mettere in relazione i temi del dibattito contemporaneo con nuovi percorsi di indagine e di senso.

Entrano in scena le contaminazioni con l’arte e i linguaggi performativi: dimensioni che giocano con la percezione, il sentimento e l’immaginazione per dare cittadinanza alle nostre emozioni. Spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, concerti e percorsi espositivi: un modo diverso e ulteriore di promuovere conoscenza e rifondare, anche attraverso il linguaggio evocativo delle arti, un senso di comunità da cui ripartire.

La Fondazione ti consiglia
pagina 40492\