07-04-2019 10:00 - 13:00
Luogo: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli - Viale Pasubio 5, Milano

VERSO {Voices&Borders} è un ciclo di appuntamenti e di incontri in risonanza con le parole e i linguaggi performativi che verranno esplorati durante il Festival estivo della Fondazione G. Feltrinelli.


Just Breathe: sessioni di pratica meditativa e di yoga, per ritrovare la consapevolezza interiore e prendersi cura degli spazi di comunità. Gli incontri, strutturati su quattro domeniche dal 17 marzo al 7 aprile, sono aperti a tutti, senza vincoli di età o esperienza.

In collaborazione con Yoga Journal, programma a cura di Guido Gabrielli e Stefano Bettera

 

PROGRAMMA 7 APRILE

> 10.00/11.30

La Pratica dell’abbandono | Yoga con Gian Piero Carezzato

Indica l’attitudine con cui avvicinarsi alla via dello Yoga in otto membra, ed è l’ultimo degli Niyama: l’abbandono degli obbiettivi, di un risultato finale, la nostra azione come offerta disinteressata. Come ci avviciniamo alla pratica? L’abbandono delle aspettative è avvicinarsi alla libertà. Isvara Pranidhana è parte del Kriya Yoga di Patañjali, libro fondante dell’Hatha Yoga Yoga Sutra, la via dello Yoga che si realizza attraverso l’azione.

Gian Piero Carezzato (yogabile.it)

Incontra lo Yoga all’età di 22 anni. Da allora pratica assiduamente e quotidianamente questa straordinaria disciplina. Trasmette gli insegnamenti dello yoga tradizionale, seguendo la tradizione del Maestro André Van Lysebeth. La sua pratica approfondisce la disciplina dello Yoga di Patañjali, dello Hatha e del Raja Yoga.

11.45/13.00

Gioia, Entusiasmo | Meditazione con Grazia Pallagrosi

Mudita viene tradotto spesso con gioia altruistica, a intendere la gioia che si prova per il successo e il bene degli altri. In realtà, così dicendo presupponiamo che esista l’io e che esistano gli altri, cioè affermiamo l’esistenza di una separazione che, di fatto, è l’origine della sofferenza e non della felicità. Il senso di Mudita è invece la gioia compartecipe, simpatetica, che ci allarga il cuore nel riconoscimento, nell’apprezzamento e nella contemplazione del bello e del buono che c’è in qualsiasi essere umano, in qualsiasi essere vivente e non vivente, nella natura e nell’universo tutto. Ecco lo stato in cui entreremo durante questa sessione di meditazione in cui sperimenteremo come attivare Mudita dentro di noi.

Grazia Pallagrosi

Insegnante di meditazione e mindfulness, autrice di ‘Meditazione facile per umani indaffarati’ (Yoga Journal-Morellini Editore) e giornalista specializzata in benessere (collaboratrice di Yoga Journal), conduce corsi di meditazione in Italia e ritiri di consapevolezza e ribilanciamento psicofisico a Phuket e Bali. Si è formata con diversi insegnanti delle tradizioni buddhiste zen, theravada e tibetana, e da ormai diversi anni il suo Maestro di riferimento è il monaco zen Thich Nhat Hanh. Vive tra l’Europa e la Thailandia, dove ha casa da 13 anni.

pagina 59104\