15-04-2019 18:30
Luogo: Viale Pasubio 5, Milano - Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Stagione Capitale 2018 \ 2019

Economie e risorse


Ingresso libero e gratuito fino esaurimento posti

Non è prevista prenotazione, pertanto si consiglia al pubblico di raggiungere la sede con 15 minuti di anticipo


Nel mercato del lavoro emergono soggetti che esprimono nuovi poteri e soggetti che reclamano nuovi diritti. Le tradizionali forme di intermediazione degli interessi sono in crisi o si stanno reinventando.

In vista del Jobless Society Forum 2019, un ciclo di quattro talk intende fotografare soggetti e strategie che sono oggi in grado di influenzare le dinamiche del mercato del lavoro, chiamando lo Stato a una nuova responsabilità pubblica di protezione dei cittadini.



Primo appuntamento


15 aprile – 18.30 ‘’Nessuno escluso. Lavoro e diversity nell’industria del tech’’

Da diversi anni, l’innovazione tecnologica è diventata il principale motore di crescita dell’economia mondiale. Si tratti di tecnologie digitali, di robotica o di automazione, nell’immaginario sociale questi settori sono diventati espressione delle nuove opportunità d’investimento dell’epoca contemporanea. Nonostante la crescita economica e occupazionale consentita dai settori dell’alta tecnologia, negli ultimi anni vi è stata una preoccupazione crescente rispetto alle effettive capacità di inclusione sociale nelle industrie High Tech. In particolare, la U.S. Equal Employment Opportunity Commission (EEOC) ha posto l’attenzione sull’effettiva inclusività di queste industrie. La critica si riferiva non solo all’effettiva capacità di includere le donne o le minoranze razziali, ma di limitare le discriminazioni sulla base dell’orientamento sessuale, dell’età, della religione o delle condizioni di disabilità.

In che modo quello che sembrerebbe diventare il mercato del lavoro principale a livello globale, può essere uno spazio che non replichi meccanismi di riproduzione di discriminazioni sempre meno adeguate alle società multiculturali e al mondo globale, interconnesso e aperto verso il quale dovremmo tendere ad andare? Il mondo “nuovo”, che in qualche forma il settore del tech incarna, sarà capace di scardinare i meccanismi di esclusione radicati nelle società del lavoro così come le conosciamo? Saranno i lavori ad alto capitale della conoscenza ad esprimere culture maggiormente inclusive? Attraverso quali strumenti di apprendimento, le generazioni più giovani possono essere accompagnate verso questo futuro?

Ne parliamo lunedì 15 aprile alle 18.30 in viale Pasubio 5 a Milano – insieme a Ellen Pao, manager, venture capitalist e attivista, fondatore di Reddit, dirige il programma Project Include a favore di inclusione e diversità. L’attenzione generata dal suo libro ‘La guerra di Ellen’ (Luiss University Press) sulla condizione delle donne nei luoghi di lavoro è stata chiamata “Pao Effect”. L’incontro mette a confronto il contesto statunitense e quello italiano ed europeo, analizzando gli strumenti che oggi operatori e autorità hanno a disposizione per promuovere la diversità e limitare le discriminazioni nel settore tech.

Partecipano
Ellen K. Pao – CEO Project Include
Lorenzo Benussi – Chief Innovation Officer Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e Direttore Scuola di Tecnologie Civiche

Moderatrice: Sara D’Agati – giornalista e ricercatrice

In collaborazione con Luiss University Press
In partnership con The Adecco Group


Prossimi appuntamenti


16 aprile – 18.30
‘’Disuguaglianze territoriali e nuovi processi di sviluppo’’

Keynote speaker: Joan Jamon Rosés, The London School of Economics and Political Science – LSE
Discussant: Emanuele Felice, Università degli Studi di Chieti

In partnership con The Adecco Group
__________

30 aprile – 18.30
‘’Lavoro e politica tra Stato e Corporation’’

Keynote speaker: John Mikler, The University of Sidney – Discussant: Alessandro Gandini, King’s College, Cambridge

In partnership con The Adecco Group

In collaborazione con Luiss University Press

_________

14 maggio – 18.30
“Labor needs Europe”
Politiche per il lavoro e cittadinanza sociale
in Europa
 
Discussant
Tommaso Vitale – Science PO
 
Modera
Guido Romeo – Il Sole 24ore

La Fondazione ti consiglia
pagina 58665\