01-06-2019 18:30
Luogo: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli - Viale Pasubio 5, Milano

Stagione Capitale 2018/2019 \ Ripensare Economie e Risorse

In collaborazione con Fondazione Isec Polo del ‘900

Le rivoluzioni industriali cancellano gruppi sociali e mestieri, azzerano i diritti acquisiti, fanno tramontare alcuni privilegi; provocano il declino di certe aree geografiche ma, al contempo, ne promuovono altre.

Ogni trasformazione genera disorientamento e paura, perché a cambiare non è solo il modo di produrre le cose. Sono in gioco le vite delle persone, addirittura i loro corpi, che devono adattarsi a nuovi strumenti e funzioni. La relazione con il tempo e con lo spazio viene stravolta
per sempre. Col tempo, iniziano a emergere proposte culturali e, come è stato dopo la prima e la seconda rivoluzione industriale, il sistema si riconfigura su basi che abbiamo imparato a conoscere. Lo sconquasso seguito alla terza e alla quarta rivoluzione industriale pare invece ancora in divenire: automazione del controllo e deindustrializzazione paiono ben lontane dall’aver esaurito il loro impatto trasformativo.

Se è già possibile individuare alcune linee di ricomposizione sociale, è impossibile stabilire con certezza su quale nuovo paradigma potrà assestarsi il mondo in cui viviamo.

Il percorso espositivo, attraverso una selezione di documenti tratti dal patrimonio bibliografico e archivistico della Fondazione e da archivi di altre istituzioni, si propone di indagare gli scenari dai quali potrebbe scaturire questo nuovo paradigma.

 

Presto online informazioni e aggiornamenti sulle mostre

 

 

La Fondazione ti consiglia
pagina 47620\