Alexandra D’Onofrio

Antropologa visiva e regista, ha condotto ricerche antropologiche sulle migrazioni in Italia, Marocco, Francia e Egitto utilizzando il documentario, l’animazione, la fotografia, il teatro e lo storytelling in modo collaborativo per creare contesti di incontro e di racconto. Ha co-fondato a Milano il gruppo interculturale di teatro sociale Fandema, la scuola di Italiano per stranieri Asnada e il progetto di narrazione sulla maternità MAdRI. Come regista ha diretto La vita che non C.I.E. (2012), Caught in between Darkness and Light (2008) e Senso (2007). “Era domani” è il suo ultimo film realizzato durante il PhD in “Anthropology, Media and Performance” all’Università di Manchester (UK).

Articoli di Alexandra D’Onofrio